I migliori gin 2022

Il gin è un alcol che è apparso per la prima volta nel Medioevo. Fatto con bacche di ginepro, una volta era usato come trattamento a base di erbe. Divenne popolare a partire dal XVI secolo ed è una delle categorie di alcolici più ampie, il che può rendere difficile trovare una bevanda di qualità. Ecco perché gli abbiamo dedicato questa guida.

Brockmans Premium Gin 70 cl 1
9/10

Miglior rapporto qualità/prezzo

Brockmans Premium Gin 70 cl

Il miglior gin del 2021

Questo Brockmans Gin è una perfetta combinazione degli ingredienti che hanno fatto il successo di questo brandy in tutto il mondo. Apprezzerete il suo lungo finale.

41,64 € su Cdiscount

Quale modo migliore per apprezzare appieno i sapori e il carattere del brandy al ginepro se non con un gin secco? Questa cuvée Brockmans è una testimonianza dell'abilità dei distillatori nel mescolare ingredienti botanici da tutto il mondo, tra cui bacche di ginepro, more e scorze di limone e arancia. Apprezziamo anche l'esalazione di note di giglio e mandorla, i dettagli che esaltano il naso di questa bevanda.
Con la sua consistenza setosa e la sua composizione squisitamente liscia, questo London Dry Gin farà appello alle vostre papille gustative, offrendo un finale lungo e complesso. Apprezzerete il gusto piccante e la leggerezza di questo elisir. Leggero nel gusto, vi sorprenderà nell'effetto, poiché questa bevanda ha un contenuto alcolico del 40% in volume. Infine, dovete sapere che questo gin premium del Regno Unito è stato distillato due volte.

Bombay Gin Bramble 1 L 2
7/10

Miglior rapporto qualità/prezzo

Bombay Gin Bramble 1 L

Il miglior gin entry-level

Questo è un gin dal colore stimolante che stuzzica il naso e le papille gustative con le sue sottili note di more e lamponi naturali al 100%.

34,15 € su Amazon

Se stai cercando un gin potente che può essere usato per fare cocktail colorati e creativi che sono esplosivi sia nel gusto che nella presentazione, allora questo distillato Bombay Sapphire è quello che fa per te. Miscelato con un'infusione di frutti rossi, con un focus sull'ingrediente base delle bacche di ginepro. Le more e i lamponi maturi danno a questo brandy il suo colore rosso e il suo sapore naturale al 100% senza zuccheri aggiunti.
Offrendo una grande versatilità e un gusto complesso e sofisticato, questo gin si gusta al meglio in un classico cocktail bramble tonic o clover club. Aggiungete uno spicchio di limone per esaltare il suo sapore naturale. Potete anche gustarlo in un bicchiere pieno di ghiaccio o a secco, a seconda del vostro gusto e delle vostre preferenze.

Sipsmith Vjop London Dry Gin 70 cl 3
9/10

Migliore fascia alta

Sipsmith Vjop London Dry Gin 70 cl

Il miglior gin premium

Questo è un brandy al ginepro per gli intenditori di alcolici. Da consumare con moderazione, dato il suo contenuto alcolico piuttosto elevato.

65,04 € su Cdiscount

Godetevi la quintessenza del gin secco londinese attraverso questo elisir di Sipsmith. Caratterizzato da un sapore intenso e concentrato, apprezziamo le note tostate mescolate con un assortimento di spezie tra cui zenzero, cardamomo, anice stellato e pepe. La presenza di bacche di ginepro combinata con arancia amara e limone aggiunge un sottile tocco fruttato a questo potente gin. La gradazione alcolica del 57,5% in volume lo rende un brandy particolarmente potente.
Questa gradazione alcolica dà da pensare, anche tra gli amanti del brandy al ginepro. Tuttavia, la forza è compensata dal dispositivo aromatico messo in atto dal suo produttore. Per apprezzare appieno il sapore, questo gin Sipsmith è meglio consumato come un cocktail o con ghiaccio. Tuttavia, tutto dipende dalle vostre preferenze e gusti. Assicurati solo di moderare questo per goderti il tuo gin nelle migliori condizioni.

Tanqueray N° Ten Gin 70 cl 4
8/10

Una scelta eccellente

Tanqueray N° Ten Gin 70 cl

Potente ed equilibrato

Godetevi un gin distillato nelle profondità delle Highlands scozzesi. È uno dei pochi liquori elencati nella prestigiosa San Francisco Spirits Hall of Fame.

34,64 € su Amazon

Questo Gin è la prova che la Scozia non è solo la terra dello Scotch. È un testamento delle capacità di distillazione degli highlander. Descritto come un brandy dal gusto inimitabile, questo gin combina forza e freschezza ed è caratterizzato dalla presenza di agrumi freschi invece dei tradizionali agrumi secchi. Presenta note di pompelmo bianco, arance della Florida e lime messicano.
Naturalmente, le bacche di ginepro fanno la loro parte in questa composizione, così come i semi di coriandolo, i fiori di camomilla e le radici di angelica. È il processo di distillazione in alambicchi di rame conosciuto come Tiny Ten che gli dà il suo nome. Questi piccoli alambicchi sono il segreto del suo aroma e della presenza di sapori intensi di agrumi.

Guida all'acquisto • agosto 2022

il miglior gin

Qualche esigenza specifica?

Il miglior gin del 2021

Il miglior gin entry-level

Il miglior gin premium

Potente ed equilibrato

La tua guida : Samuel

Valuta questa guida all'acquisto :
0/50 voti

Valutando questa guida all'acquisto, ci stai aiutando a premiare i nostri migliori scrittori. Grazie!

Tabella di comparazione del il miglior gins

IL TOP DEL TOP NON COSTOSO IL TOP DELLA GAMMA ECCELLENTE
Brockmans Premium Gin 70 cl 5
9/10
Bombay Gin Bramble 1 L 6
7/10
Sipsmith Vjop London Dry Gin 70 cl 7
9/10
Tanqueray N° Ten Gin 70 cl 8
8/10
LA NOSTRA SELEZIONE
Brockmans Premium Gin 70 cl
Bombay Gin Bramble 1 L
Sipsmith Vjop London Dry Gin 70 cl
Tanqueray N° Ten Gin 70 cl
Questo Brockmans Gin è una perfetta combinazione degli ingredienti che hanno fatto il successo di questo brandy in tutto il mondo. Apprezzerete il suo lungo finale.
Questo è un gin dal colore stimolante che stuzzica il naso e le papille gustative con le sue sottili note di more e lamponi naturali al 100%.
Questo è un brandy al ginepro per gli intenditori di alcolici. Da consumare con moderazione, dato il suo contenuto alcolico piuttosto elevato.
Godetevi un gin distillato nelle profondità delle Highlands scozzesi. È uno dei pochi liquori elencati nella prestigiosa San Francisco Spirits Hall of Fame.
Tipo di Gin
Gin secco di Londra
Gin distillato
Londra secca
Gin distillato
Capacità
70 cl
100 cl
70 cl
70 cl
Contenuto di alcool
40 %
37,5 %
57,5 %
47,5 %
Origine
Regno Unito
Regno Unito
Regno Unito
Highlands scozzesi
Gusto
Speziato e leggero
Fruttato
Intenso e concentrato
Aromi di agrumi

Aiutaci a migliorare questa tabella:
Segnala un errore, richiedere l'aggiunta di una caratteristica alla tabella, o suggerire un altro prodotto. Grazie per la vostra gentilezza!

Guida all'acquisto - gin

Primary Item (H2)Sub Item 1 (H3)

Perché puoi fidarti di noi?

Perché puoi fidarti di noi
La nostra missione
Come sostenerci

NON accettiamo nessun post sponsorizzato o pubblicità.

Passiamo migliaia di ore ogni anno a studiare i principali siti specializzati, analizzando i prodotti di centinaia di marche e leggendo i feedback degli utenti per consigliarvi i migliori prodotti.

La nostra missione è quella di semplificare le vostre decisioni di acquisto.

Siamo un'azienda di recensioni di prodotti con un'unica missione: semplificare le tue decisioni di acquisto. La nostra ricerca e i nostri test aiutano milioni di persone ogni anno a trovare i migliori prodotti per le loro esigenze personali e il loro budget.

Siamo un piccolo team di geek e appassionati.

Per sostenerci puoi: usare i nostri link per fare i tuoi acquisti (che spesso ci fa guadagnare una piccola commissione), condividere i nostri articoli sui social network, o raccomandare il nostro sito sul tuo blog. Grazie in anticipo per il vostro sostegno!

Come scegliere gin

Il gin è uno degli alcolici più vari del mondo. Distillazione, sapori, aromi, ognuno ha le sue caratteristiche. È per questo che è essenziale ordinare tra la vasta gamma di scelte per trovare quella perla rara. Per scegliere nelle migliori condizioni, ecco i parametri da prendere in considerazione:

#1 - Tipo

Potete scegliere tra una moltitudine di varianti che possono essere classificate in 3 categorie principali di prodotti. Ci sono i gin classici, quelli distillati e il London Dry. I fan di questo spirito apprezzano particolarmente il London Dry e le sue varianti, poiché ha le caratteristiche essenziali di questo tipo di bevanda. Tuttavia, tutti i gusti sono diversi, quindi prendetevi del tempo per pensare prima di decidere.

#2 - Marchio

Ci sono molte marche di gin sul mercato e ognuna ha i suoi punti di vendita unici. Tuttavia, alcuni si distinguono per i loro segreti di fabbricazione e presentano bevande con sottigliezze che valgono le deviazioni. Per essere in presenza di un brandy che vale davvero la pena, preferite le marche che si sono dimostrate come Tanqueray, Bombay o Citadelle.

#3 - Fonte

L'origine del gin influenza anche il carattere dello spirito. Alcuni paesi come il Regno Unito sono i territori dei maestri, mentre gli Stati Uniti producono gli alcolici originali che sicuramente vi sorprenderanno. Anche i gin tedeschi dicono la loro, così come i giapponesi che cominciano a titillare la parte alta delle classifiche in questo settore.

#4 - Contenuto di alcool

Dovresti anche controllare il contenuto alcolico del tuo gin prima di fare la tua scelta. Alcuni distillati di ginepro possono avere un profilo di sapore eccezionale ma contenere un alto contenuto di alcol, o viceversa. Scegliete secondo il vostro gusto e le vostre aspettative. In generale, la gradazione alcolica di questa categoria di alcolici varia tra i 35 e i 60 gradi.

#5 - Ingredienti

Il gin è fatto con l'ingrediente base delle bacche di ginepro. Tuttavia, ogni distillatore aggiunge il suo tocco personale per migliorare il gusto. Ci sono gin con sapori fruttati, floreali o legnosi. Sta a voi scegliere quale preferite e quale si adatta meglio ai vostri gusti e a quelli della vostra famiglia e dei vostri amici.

Gin per la varietà

Ogni amante degli spiriti ha le sue preferenze in termini di gusto e forza degli elisir che sceglie. È questa varietà di gusti che ha reso questa bevanda olandese così popolare tra i consumatori. La bevanda ha una varietà di gradi alcolici, profili di sapore, colori e altre caratteristiche. Può essere bevuto secco, con ghiaccio o in cocktail.

Per esempio, il gin è diventato molto popolare, specialmente attraverso il suo uso nel classico cocktail, il gin and tonic. Può anche essere usato per stimolare la creatività quando si preparano i cocktail della casa, poiché bisogna ricordare che questo raffinato spirito è fatto solo di alcol agricolo. In breve, il gin è uno spirito standard che può essere sostituito a rum, whisky e vodka, permettendo di godere di altri sapori alcolici a seconda delle necessità.

I diversi tipi di gins

Gli appassionati hanno identificato un centinaio di varianti di questo spirito. Queste varianti possono essere classificate in 3 categorie principali: London Dry, Gin e Distilled Gin. Diamo un'occhiata più da vicino alle caratteristiche di queste 3 categorie:

Londra secca

Il London dry è la categoria di gin che ha accelerato la popolarità di questa bevanda tra i consumatori. È una versione ottenuta da alcool etilico di origine agricola ridistillato in alambicchi con l'aggiunta dei materiali vegetali necessari. Il distillato ottenuto deve essere almeno del 70%.
Il nome che evoca la città di Londra non si riferisce necessariamente all'origine di questo brandy, ma a uno stile e a un processo di produzione durante il quale non sono ammessi elementi artificiali. Come suggerisce il nome, è un gin secco, una caratteristica che non piace a tutti.

Gin composto

Il gin composto è la categoria per le acquaviti di bacche di ginepro risultanti dall'aromatizzazione di un alcool etilico di sola origine agricola. Questo tipo di gin è caratterizzato da una gradazione alcolica di almeno 37,5%.
A differenza dello stile distillato, questo non è ridistillato. Di solito si fa con l'infusione di bacche di ginepro, a cui si aggiungono aromi secondo le preferenze. Non ci sono restrizioni sul colore e spesso viene addolcito per la gioia di coloro che amano i loro liquori dolci.

Gin distillato

La ricetta del gin distillato ha dato origine a una lunga serie di varianti di questa bevanda, tra cui il London dry e il Charentais still gin. Non ci sono restrizioni sulla gradazione alcolica. Spesso gli aromi sono aggiunti dopo che la bevanda è stata ridistillata.
Vicino al London Dry come il gin più consumato nel mondo, alcuni rappresentanti di questa categoria hanno ricevuto delle medaglie nelle classifiche dei distillati, cosa rara per l'acquavite di ginepro. In un Gin distillato, i sapori vengono alla ribalta, una caratteristica che alcuni amanti dei distillati secchi potrebbero non gradire.

Gin o Scotch?

Gin

Il gin è un'acquavite fatta con alcool agricolo aromatizzato con bacche di ginepro e alcuni altri additivi naturali. Questo processo di produzione lo rende uno spirito potente con un aroma arricchito da sostanze botaniche che possono essere frutti o bacche. Il successo di questa categoria di alcolici risiede nel suo gusto e nella sua forza combinati con un prezzo più accessibile rispetto al whisky. D'altra parte, alcuni potrebbero non apprezzare l'assenza del gusto affumicato che è così caratteristico dello Scotch.

Scotch

Lo Scotch è anche uno spirito tipico delle Highlands scozzesi, anche se la sua origine è rivendicata in Irlanda. È la bevanda alcolica più popolare e alcuni rappresentanti di questa categoria sono classificati come liquori di lusso. Gli amanti del whisky scozzese apprezzano il suo gusto affumicato dovuto all'invecchiamento in vecchie botti di quercia. Il whisky scozzese è apprezzato dagli amanti degli alcolici forti per essere bevuto asciutto o con qualche cubetto di ghiaccio al massimo. D'altra parte, gli amanti dei cocktail avranno difficoltà a trarne il massimo.

Verdict

Tutto dipende dalle vostre preferenze di gusto. Se cercate un sapore forte, autentico e affumicato, lo scotch fa per voi. D'altra parte, se stai cercando una bevanda abbastanza neutra ideale per risvegliare i tuoi istinti di barman facendo qualche cocktail fatto in casa, il gin è la strada da percorrere. Se volete variare i piaceri, non esitate ad alternare i due tipi di alcol, ne apprezzerete gli effetti.

Perché comprare il gin?

Perché è conveniente

Il gin è uno degli alcolici con il miglior rapporto qualità-prezzo. Viene venduto a un prezzo molto più basso dei whisky o di altri rum di alta gamma. Quindi, se state cercando uno spirito di classe che vi faccia divertire a basso costo, includete il gin nella vostra lista di scelte, lo apprezzerete nel momento e il giorno dopo.

Avere l'alcool di scelta

Il gin è uno spirito raffinato che è meravigliosamente addolcito dalla composizione dell'aroma di bacche di ginepro e dall'assortimento di sostanze botaniche che lo rendono una miscela potente e meravigliosamente bevibile. In breve, se volete godervi qualche sorso di uno spirito unico e dal gusto forte, sentitevi liberi di dare la vostra preferenza ai London dry, ai gin distillati e alle altre categorie di questo spirito.

Per divertirsi con gli amici e la famiglia

Senza fare ingiustizia alle altre categorie di alcol, il gin è uno degli alcolici più conviviali da gustare con gli amici e la famiglia. Qualche bottiglia di gin e un assortimento di piccoli spuntini fanno un grande momento con la famiglia, gli amici o una persona speciale. Tutto sommato, il gin è l'alcol ideale per socializzare o rafforzare i legami sociali.

Per fare buoni cocktail

Il gin è l'ingrediente principale del famoso cocktail chiamato Gin Tonic e di alcuni altri. La composizione di questo tipo di alcool lo rende anche una bevanda perfetta per ricercare e sviluppare alcune ricette casalinghe. Così, il gin è lo spirito perfetto per arricchire le proprie conoscenze nella preparazione dei cocktail. Scegliendo il gin, si può aprire una carriera nel design di cocktail di alto livello.

Per la varietà

Se non hai mai bevuto il gin, ma sei abbonato ad altri tipi di alcol, è il momento di provare qualcosa di diverso con uno spirito millenario apprezzato da molti amanti degli alcolici in tutto il mondo. Passando al gin di tanto in tanto, scoprirete altre sensazioni olfattive, gustative e psichiche, a seconda di come bevete.

Le migliori marche di gins

A nostro parere, le migliori marche digins nel 2022 sono :

Tanqueray
Bombay Sapphire
Brockmans
Sipsmith
Hendricks

Tanqueray è un distillatore di gin stabilito in Irlanda dal 19° secolo. L'azienda è nota per i suoi premiati gin distillati, molti dei quali sono elencati nella prestigiosa San Francisco Spirit Hall of Fame, tra cui Tanqueray No. Ten.

Bombay Sapphire è anche una marca di gin leader nel settore del brandy di ginepro. L'azienda ha inaugurato una nuova era per il gin producendo distillati unici nel loro processo di distillazione.

Brockmans è uno dei migliori rappresentanti del London Dry Gin. I distillati di ginepro prodotti da questa distilleria si distinguono per l'uso di un assortimento di prodotti provenienti da tutto il mondo tra cui coriandolo, mandorle e persino riso.

La distilleria Sipsmith è stata fondata nel 2009 da due amici d'infanzia. L'unica distilleria ad utilizzare i tradizionali alambicchi di rame dal 1820, ha riportato il gin alla ribalta del mercato con prodotti di qualità apprezzati da una vasta gamma di consumatori.

Hendricks è uno degli orgogliosi rappresentanti del gin irlandese. Situata nel piccolo villaggio costiero di Ayrshire, questa distilleria si è fatta un nome nella produzione e commercializzazione della bevanda di bacche di ginepro che è così popolare in Europa e nel mondo.

Qual è il prezzo for a gin

Il diagramma qui sotto vi aiuterà a farvi un'idea dei prezzi tipici per ogni fascia di prezzo (entry-level, mid-range e high-end).

Tuttavia, più costoso non significa necessariamente migliore.

Vi consigliamo quindi di consultare sempre la nostra classifica prima di decidere, piuttosto che affidarsi ciecamente alle fasce di prezzo.

Entry-level
da 20 € a 40 €
Mid-range
da 40 € a 60 €
High-end
più di 60 €
Diagramma della gamma di prezzi

Suggerimenti

Tieni il tuo gin in posizione verticale

Come per altri tipi di alcol, il vostro gin si conserva meglio se lo tenete in posizione verticale. Questo dovrebbe essere fatto se avete già aperto la bottiglia. Quindi, se non c'è spazio sulla porta del frigorifero, non essere tentato di metterlo sui ripiani di vetro, perché potresti perdere qualità.

Mantieni il tuo brandy al fresco

Se vuoi massimizzare la tua esperienza di consumo del gin, tienilo fresco prima di berlo. Inoltre, optate per alcuni cubetti di ghiaccio o bevande fredde per accompagnare il vostro brandy, in quanto questo vi aiuterà ad apprezzare meglio le sottigliezze della bevanda approfittando della sua forza.

Variare le preparazioni

Nel mondo dei brandy, non bisogna esitare a sperimentare cose nuove. Puoi trovare tutte le ricette di cocktail su internet e provarle una per una. D'altra parte, puoi anche creare i tuoi cocktail a tuo piacimento. Se fai il tuo cocktail, può portare a qualcosa di molto interessante dal punto di vista finanziario.

Comprare bicchieri da cocktail

Devi darti i mezzi per godere appieno dei tuoi cocktail di gin. Usate dei bicchieri da cocktail per questo. Con il brandy al ginepro, è meglio un bicchiere da shot, ma anche un bicchiere da martini andrà bene. Usando i bicchieri da cocktail, puoi moltiplicare le sensazioni quando assaggi i tuoi intrugli.

Tagliare l'alcol di ginepro

Con un'acquavite bianca come il gin, si può desiderare di assaggiarlo asciutto a causa del suo aspetto cristallino. Tuttavia, con il gin, bisogna fare attenzione. Il gin ha una gradazione minima del 37,5% e può arrivare al 60%, che è molto più alta della maggior parte dei rum agricoli. Ecco perché è meglio tagliare il gin con cubetti di ghiaccio, acqua o una bevanda fredda.

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

Da dove viene il Gin?

Il gin è una bevanda spiritosa la cui produzione iniziò nei Paesi Bassi italiani nel XVII secolo. Quel secolo vide la comparsa del gin sul mercato. Tuttavia, si dice che la bevanda sia esistita fin dal Medioevo nell'Europa settentrionale, ma era usata esclusivamente come trattamento a base di erbe.

Come si fa il gin tonic?

Il gin and tonic è il cocktail più conosciuto derivato dall'acquavite di ginepro. È anche abbastanza facile da fare. Per prepararlo, si inizia raffreddando un bicchiere, riempiendolo di cubetti di ghiaccio e versando il gin sul ghiaccio. Poi versare la tonica, aggiungere il lime e il gioco è fatto. Puoi migliorare la ricetta con i tuoi ingredienti.

Quali altri cocktail a base di gin ci sono?

Oltre al solito gin and tonic, si può provare un gin fizz, una variante del primo con qualche cucchiaio di zucchero di canna aggiunto. Puoi anche provare un dry martini o un gin al pompelmo, uno dei cocktail a base di gin più popolari in Europa. In alternativa, puoi provare un Orchard Collins, un Cucumber Lemonade o un Negroni, il cocktail made in Italy.

Chi sono i principali produttori di gin nel mondo?

L'Italia è il principale fornitore di gin, seguito da vicino dal suo paese d'origine, l'Olanda. Gli Stati Uniti e la Gran Bretagna sono anche tra i principali produttori di gin, con le proprie varianti che permettono loro di avere i propri clienti. Anche i gin tedeschi sono attualmente tra i più ricercati, soprattutto per la variante Charentais.

Fonti

Nota: Qui sotto ci sono alcune delle fonti che abbiamo consultato per scrivere questo articolo. I link ad altri siti non sono aggiornati continuamente. È quindi possibile che un link non venga trovato. Si prega di utilizzare un motore di ricerca per trovare l'informazione desiderata.
  1. Come scegliere la tua selezione di gin in un mercato che cambia - THE GIN GUIDE, Lexplorateurdugout.com
  2. LA GUIDA AL GIN PER UOMINI VERI, Whisky.fr
  3. 12 COCKTAIL DI GIN DA NON PERDERE, Kool-stuff.fr
  4. Conosci la differenza tra il Gin distillato, Comptoir-irlandais.com
  5. e London Dry Gin?, Spiritueuxmagazine.com
  6. Quanti tipi di gin esistono?, Askfrance.me
  7. Le 19 migliori marche di gin da bere in questo momento, Esquire.com
  8. Il miglior gin per il perfetto gin tonic, Which.co.uk
  9. Provenienza e profitti: il futuro dell'industria del gin, Theiwsr.com
  10. A proposito di Gin e Genever, Tastings.com
  11. Gin - Wikipedia, fr.wikipedia.org
  12. Gin - Le più belle bottiglie di Gin | Gin selezione da ..., whisky.fr
  13. Gin - Guida al Gin - Classificazione - Maison du Whisky, whisky.fr
  14. I 10 migliori gin - Le Figaro, avis-vin.lefigaro.fr
  15. Il miglior gin è su Urban Drinks, urban-drinks.fr
  16. German Gin: il meglio del gin artigianale e del tonico - G&T ..., gin.fr
  17. Gin | Dugas Club Expert, dugasclubexpert.fr
  18. 3 modi per bere il gin - wikiHow, fr.wikihow.com
  19. Gin : le nostre deliziose ricette di gin - 1001cocktails.com, 1001cocktails.com
  20. Gin | SAQ.COM, saq.com
  21. Erika Spirit - Spiriti tedeschi e miele: Vodka Gin e ..., erikaspirit.com
  22. Marca di gin di lusso | Ordina 44 Gin Online ..., fr.44gin.com
  23. Gin belga | Belartisan, belartisan.be
  24. gin - Wiktionary, fr.m.wiktionary.org
  25. Casa - Gin in the Box, gininthebox.com
  26. Ricetta gin tonic - Cucina AZ, cuisineaz.com
  27. 10 cocktail di gin da sorseggiare quest'estate - Cucina AZ, cuisineaz.com
  28. Il gin tedesco: l'età della maturità - L'Express Styles, lexpress.fr
  29. Gin - Wikipedia, en.wikipedia.org
  30. Gin Ichimaru | Bleach Wiki | Fandom, bleach.fandom.com
  31. Le migliori marche di gin nel novembre 2021, boissonsfines.fr
  32. Gin Tonic : Ricetta Gin Tonic - 1001Cocktails, 1001cocktails.com
  33. Cocktail di Gin | SAQ.COM, saq.com
  34. Festival | The Gin Addict | Incontraci ai nostri eventi, theginaddict.com
Vedere di più

Aggiornamenti

1 febbraio 2022 : Traduzione di questa guida all'acquisto dal nostro partner meilleurtest.fr

Vedere di più
La nostra selezione
Brockmans Premium Gin 70 cl 9
Brockmans Premium Gin 70 cl
Bombay Gin Bramble 1 L 10
Bombay Gin Bramble 1 L
Sipsmith Vjop London Dry Gin 70 cl 11
Sipsmith Vjop London Dry Gin 70 cl
Tanqueray N° Ten Gin 70 cl 12
Tanqueray N° Ten Gin 70 cl

Lecteurs

Ogni mese aiutiamo più di 1 000 000 di persone a comprare meglio e in modo più intelligente

Copyright © 2022 - Fatto con da sceltetop.com

Le tue recensioni e guide all'acquisto 0% di pubblicità, 100% indipendenti!