Le migliori scatole a muro 2022

Le wallbox sono nate con l'avvento delle auto elettriche. Questo ha senso, perché questi veicoli non possono funzionare senza queste stazioni di ricarica. Hanno fatto molta strada da allora, e ora è possibile acquistare stazioni di ricarica domestica che sono collegate, hanno il controllo remoto e molte altre caratteristiche. In questa guida, abbiamo selezionato le migliori wallbox disponibili per aiutarti a fare la tua scelta.

Schneider Electric EVH2S7P04K EVlink Wallbox 1
9/10

Miglior rapporto qualità/prezzo

Schneider Electric EVH2S7P04K EVlink Wallbox

Il miglior wallbox nel 2021

Questa stazione di ricarica monofase fornisce un'intensità di corrente di 32 ampere. Con EVlink Wallbox, puoi caricare il tuo veicolo elettrico con una potenza di connessione di 7,4 kW.

719 € su Amazon

EVlink Wallbox è un prodotto della prestigiosa marca Schneider e supporta una tensione da 220 a 240 V. La robustezza di questa stazione di ricarica non fa distinzione tra i luoghi interni ed esterni della tua casa. Mette in atto 2 sistemi in sé, che consistono nel limitare la sua potenza e nell'innescare la carica in ritardo.
Questo dispositivo rimane funzionale se lo si colloca in un ambiente in cui la temperatura va da -30 a 50°C. EVlink Wallbox è resistente agli urti secondo IK10. La combinazione di colori grigio e bianco gli conferisce un aspetto visivamente piacevole. La wallbox Schneider pesa 5,6 kg e ha una frequenza da 50 a 60 Hz. Con EVlink Wallbox avete un terminale con un cavo di tipo 2.

Stazione di ricarica Morec EV AC 2
8/10

Miglior rapporto qualità/prezzo

Stazione di ricarica Morec EV AC

Il miglior wallbox entry-level

Goditi una ricarica incredibilmente veloce della tua auto elettrica con questa wallbox trifase da 16 ampere. La potenza di Morec Station è caratterizzata dalla sua capacità di ricarica di 11 kW.

572 € su Amazon

Dotata di un cavo di 6,1 m, questa wallbox fornisce energia per caricare la tua batteria tra 2 e 3 ore. Il suo schermo LCD fornisce una visualizzazione dei dati di alta qualità. Combinando design e robustezza, Morec Station è la stazione di ricarica circondata da PVC e alluminio. La tensione della corrente che questa scatola a muro può sopportare è da 380 a 400 V.
L'estetica viene dopo le prestazioni della stazione di ricarica Morec Station. La sua scatola di distribuzione è lunga 29,5 cm e larga 19,5 cm con contorni accuratamente arrotondati. Una luce LED verde smeraldo appare sul suo schermo nero per farvi sapere che la vostra batteria è in carica. Il suo cavo di alimentazione è di tipo 2.

Wallbox Pulsar Plus 3
9/10

Migliore fascia alta

Wallbox Pulsar Plus

Il miglior wallbox di fascia alta

Fornita con un cavo di ricarica di tipo 2, questa wallbox ad alte prestazioni garantisce una potenza regolabile di 22 kW. Pulsar Plus è una delle poche stazioni di ricarica collegate via WiFi o Bluetooth.

889 € su Amazon

Il cavo Pulsar Plus è lungo fino a 7 metri e permette di caricare il veicolo a distanza. Questa impressionante stazione di ricarica è il risultato di una tecnologia all'avanguardia. Installando l'applicazione mobile myWallbox, puoi seguire in diretta il progresso della ricarica della tua auto. Pulsar Plus può essere installato all'interno o all'esterno della vostra casa.
A differenza di altre stazioni di ricarica di altre marche, questa è altamente resistente all'umidità. Questo è dimostrato dal grado di protezione IP54. Questo significa che il Pulsar Plus è sicuro anche se è esposto alla polvere. Questo dissuasore è compatibile con tutti i tipi di installazioni domestiche.

Legrand 059000 Green'up Premium 4
9/10

Eccellente

Legrand 059000 Green'up Premium

L'alternativa meglio collegata

Dai al tuo veicolo elettrico più autonomia caricandolo con questo terminale 2 in 1. Green'up Premium ha una potenza regolabile da 3,7 a 4,6 kW e può essere utilizzato come wallbox monofase e trifase.

839 € su Amazon

In poche parole, tutte le caratteristiche di questa stazione di ricarica possono essere riassunte come modernità. Green'up Premium è collegato al tuo smartphone e può essere azionato a distanza tramite l'applicazione EV CHARGE light. Con la sua intensità variabile tra 12 e 20 ampere, si garantisce una carica veloce della vostra auto.
Con una precisione perfetta, il suo piccolo display nero è collocato proprio al centro della sua scatola di distribuzione bianca. Questo rende facile vedere le informazioni sulla carica della batteria. Riduci il tuo consumo di energia grazie ai 3 tempi di ricarica: 9 ore, 6 ore e 3 ore. Green'up Premium ha la funzionalità Bluetooth.

Guida all'acquisto • agosto 2022

il miglior wallbox

Qualche esigenza specifica?

Il miglior wallbox nel 2021

Il miglior wallbox entry-level

Il miglior wallbox di fascia alta

L'alternativa meglio collegata

La tua guida : Samuel

Valuta questa guida all'acquisto :
0/50 voti

Valutando questa guida all'acquisto, ci stai aiutando a premiare i nostri migliori scrittori. Grazie!

Tabella di comparazione del il miglior wallbox

Top Economico Di fascia alta Eccellente
Schneider Electric EVH2S7P04K EVlink Wallbox 5
9/10
Stazione di ricarica Morec EV AC 6
8/10
Wallbox Pulsar Plus 7
9/10
Legrand 059000 Green'up Premium 8
9/10
LA NOSTRA SELEZIONE
Schneider Electric EVH2S7P04K EVlink Wallbox
Stazione di ricarica Morec EV AC
Wallbox Pulsar Plus
Legrand 059000 Green'up Premium
Questa stazione di ricarica monofase fornisce un'intensità di corrente di 32 ampere. Con EVlink Wallbox, puoi caricare il tuo veicolo elettrico con una potenza di connessione di 7,4 kW.
Goditi una ricarica incredibilmente veloce della tua auto elettrica con questa wallbox trifase da 16 ampere. La potenza di Morec Station è caratterizzata dalla sua capacità di ricarica di 11 kW.
Fornita con un cavo di ricarica di tipo 2, questa wallbox ad alte prestazioni garantisce una potenza regolabile di 22 kW. Pulsar Plus è una delle poche stazioni di ricarica collegate via WiFi o Bluetooth.
Dai al tuo veicolo elettrico più autonomia caricandolo con questo terminale 2 in 1. Green'up Premium ha una potenza regolabile da 3,7 a 4,6 kW e può essere utilizzato come wallbox monofase e trifase.
Potenza
7,4 kW 32 A
11 kW 16 A
Fino a 22 kW 32 A
3,7 kW 16 A / 4,6 kW 20 A
Tipo di spina
T2 con otturatore
T2 (IEC 62196-2)
T2
T2 con tapparelle 3P+N+T con filo pilota (Modo 3)
Temperatura di lavoro
-30°+ 50℃
-30° + 50℃
-25°+ 40°C
-
Tipo di installazione
Muro
Invia
Montato a muro
Murale
Tempo di ricarica del veicolo
da 3 a 4 ore
3 ore
A seconda della potenza selezionata
3, 6 o 9 ore di ricarica differita possibile

Aiutaci a migliorare questa tabella:
Segnala un errore, richiedere l'aggiunta di una caratteristica alla tabella, o suggerire un altro prodotto. Grazie per la vostra gentilezza!

Guida all'acquisto - wallbox

Primary Item (H2)Sub Item 1 (H3)

Perché puoi fidarti di noi?

Perché puoi fidarti di noi
La nostra missione
Come sostenerci

NON accettiamo nessun post sponsorizzato o pubblicità.

Passiamo migliaia di ore ogni anno a studiare i principali siti specializzati, analizzando i prodotti di centinaia di marche e leggendo i feedback degli utenti per consigliarvi i migliori prodotti.

La nostra missione è quella di semplificare le vostre decisioni di acquisto.

Siamo un'azienda di recensioni di prodotti con un'unica missione: semplificare le tue decisioni di acquisto. La nostra ricerca e i nostri test aiutano milioni di persone ogni anno a trovare i migliori prodotti per le loro esigenze personali e il loro budget.

Siamo un piccolo team di geek e appassionati.

Per sostenerci puoi: usare i nostri link per fare i tuoi acquisti (che spesso ci fa guadagnare una piccola commissione), condividere i nostri articoli sui social network, o raccomandare il nostro sito sul tuo blog. Grazie in anticipo per il vostro sostegno!

Come scegliere wallbox

Chi possiede un'auto elettrica lo sa bene: non è facile scegliere una Wallbox perché l'offerta è così ampia! Quindi quali criteri dovreste usare?

#1 - La potenza del veicolo

Prima di comprare una Wallbox, date un'occhiata alla capacità della batteria della vostra auto. Per esempio, se la capacità della batteria è di 20 kW, allora hai bisogno di una Wallbox da 3,7 kW con un tempo di ricarica di 5,5 ore. Con una Wallbox da 7 kW, la tua batteria sarà caricata in 3 ore e solo in 1 ora e un quarto con un modello da 22 kW.

#2 - Il tipo di potenza disponibile

Questo è un criterio molto importante! Al giorno d'oggi, la stragrande maggioranza delle case sono dotate di corrente monofase, che può offrire fino a 7,4 kW di potenza, che è molto inferiore alla corrente trifase, che può suggerire una gamma di potenza da 11 a 22 kW. Si noti che mentre l'alimentazione monofase è più adatta all'uso quotidiano, l'alimentazione trifase è più adatta all'uso professionale.

#3 - Il modo di carica

Per quanto riguarda la Wallbox, ci sono tre modalità di ricarica in totale. Il primo modo e il secondo modo usano entrambi una presa domestica non dedicata. La differenza è che il modo 2 è in grado di ridurre l'intensità di carica tramite un cavo speciale. Il modo 3 utilizza un circuito speciale attraverso un terminale.

#4 - Connessioni

Per semplificarti la vita, non dimenticare di controllare questo aspetto prima di scegliere un modello specifico di Wallbox! Ci sono infatti dissuasori che beneficiano della tecnologia Bluetooth o sono dotati di una connessione Wi-Fi! Questo significa che puoi usare il tuo telefono per gestire tutto, anche a distanza. È anche possibile programmare la carica e approfittare delle ore non di punta.

#5 - Norme di sicurezza

Infine, uno dei criteri da non sottovalutare è la sicurezza. Se il dissuasore è collocato all'esterno, è certo che sarà esposto ai capricci del clima. È quindi essenziale che sia in grado di resistere a forti piogge, per esempio! E dato che sarà maneggiato regolarmente, sarebbe saggio che fosse resistente ai piccoli urti. Ci sono anche sistemi di rilevamento per prevenire le perdite di corrente.

Cos'è una Wallbox e quali sono le sue caratteristiche?

In termini semplici, la Wallbox è un membro della famiglia delle stazioni di ricarica. È appositamente progettato per tutte le auto che funzionano a elettricità. È una scatola che può essere facilmente installata sul muro; da qui il suo nome! (Wall significa muro e box significa scatola). Ma il proprietario può anche installarlo sul parcheggio della sua azienda o all'interno del suo garage!

I vantaggi di una Wallbox rispetto a una presa domestica possono essere riassunti in una parola: convenienza! Una volta che il veicolo è parcheggiato, ha solo bisogno di essere collegato al dispositivo durante la notte e al mattino, il proprietario si trova con un'auto pronta a guidare per diversi chilometri.

Quali sono gli altri vantaggi di usare una Wallbox?

Un altro vantaggio dell'uso di una Wallbox è la sua capacità di garantire un uso sicuro. Questo si ottiene incorporando dispositivi elettronici che riducono notevolmente il rischio di surriscaldamento e altri problemi simili.

Anche l'installazione e l'uso della Wallbox non sono complicati! Per quanto riguarda l'installazione, spetta al tecnico determinare la posizione ottimale della sua futura Wallbox. Inoltre, coglierà l'occasione per fare una diagnosi dell'intero impianto elettrico. Per quanto riguarda l'uso, è semplicemente un gioco da ragazzi, dato che devi solo collegare la Wallbox al tuo veicolo tramite un cavo dedicato! Fai attenzione però, perché puoi caricare solo una macchina con la tua Wallbox!

I diversi tipi di wallbox

Ci sono diversi tipi di Wallbox disponibili per i proprietari di auto elettriche: Wallbox con presa tipo 1, presa tipo 2, presa tipo 3 e presa tipo 4.

Wallbox con presa tipo 1

Il vantaggio principale della Wallbox con una presa di tipo 1 è che è la presa più utilizzata in tutto il mondo. Perché questo? Semplicemente perché molti paesi, per esempio gli Stati Uniti e il Giappone, usano una rete elettrica a 110 volt. La presa di tipo 1 permette una carica lenta fino a 7,4 kW in corrente monofase!
Tuttavia, le debolezze di questo tipo di spina sono numerose. Il suo uso è limitato a specifiche aree geografiche. Se siete in Europa, sarà difficile da usare! Inoltre, non sarà in grado di utilizzare la ricarica veloce. E, ultimo ma non meno importante, può essere facilmente scollegato a causa del suo scarso sistema di bloccaggio!
È quindi chiaro che la Wallbox con presa di tipo 1 è più adatta ai proprietari di veicoli elettrici in paesi come il Giappone o gli Stati Uniti. In questi paesi, la rete elettrica funziona ancora a 110 volt, cosa che non avviene in Europa, dove la rete funziona a 220 volt.

Wallbox con presa tipo 2

La Wallbox con presa di tipo 2 ha molti vantaggi. In primo luogo, è molto popolare per la sua versatilità, poiché funziona non solo su terminali pubblici, ma anche su Wallbox che si trovano in casa. In secondo luogo, trasmette così tanta potenza che è possibile effettuare ricariche rapide. In terzo luogo, la Wallbox con presa di tipo 2 è molto robusta.
Sul lato negativo, la Wallbox con presa di tipo 2 ha poco di cui lamentarsi! Tranne forse il fatto che è possibile che un veicolo con una presa di tipo 2 non possa essere caricato in un punto di ricarica pubblico con un connettore di tipo 3. In questo caso, dovrete usare un adattatore!
Il Wallbox con una presa di tipo 2 è più comunemente usato dai proprietari di veicoli elettrici in Europa. Questo è lo standard che l'Unione Europea ha stabilito! Inoltre, i conducenti che hanno bisogno di una ricarica veloce possono contare su questa presa. La Wallbox con presa di tipo 2 fornisce loro fino a 43 kW!

Wallbox con presa tipo 3

Il Wallbox con presa di tipo 3 sta gradualmente scomparendo e viene sostituito dalla presa di tipo 2. Tuttavia, se possiedi una Citroën C-Zero, una Opel Ampera o una Mitsubishi iMiev, è ancora compatibile con questi tre veicoli. È ancora utile, visto che si può ancora trovare su alcune stazioni di ricarica pubbliche!
Con i suoi molti punti negativi, la Wallbox con presa di tipo 3 probabilmente deluderà molti utenti di auto elettriche. Prima di tutto, i lavori per l'installazione di questa presa nei punti di ricarica sono fermi dal 2016! Inoltre, questa presa non è in grado di fornire più di 22 kW. Tra qualche anno sarà una reliquia.
Dato che la Wallbox con presa di tipo 3 non esisterà più in un futuro non troppo lontano, il suo uso non è proprio raccomandato! Vi ritroverete con un prodotto di scarsa utilità. I futuri proprietari di veicoli a quattro ruote alimentati da energia elettrica si troverebbero quindi meglio con la Wallbox con presa di tipo 2.

Wallbox con presa tipo 4

La Wallbox con presa di tipo 4 offre molti vantaggi. Ma il suo più grande vantaggio è che può offrire più potenza! Questo significa che permette la ricarica veloce. Ci sono due standard, il giapponese "CHAdeMo" e l'europeo "Type Combo".
Sul lato negativo, la Wallbox con presa di tipo 4 ha anche alcune limitazioni. Per esempio, se volete caricare la vostra auto direttamente dalla rete, beh, non potete farlo! La ragione è che non permette la ricarica in un terminale AC.
La Wallbox con una presa di tipo 4 può essere utilizzata dai proprietari di veicoli elettrici il cui modello deve avere una seconda presa per funzionare. Questa è la spina Combo! Questo standard europeo è compatibile con i seguenti veicoli: la Tesla Model 3, la Nuova Zoe o la Kia e Niro!

Wallbox o presa domestica?

Wallbox

Rispetto a una presa domestica, la Wallbox può darvi notevoli vantaggi. In primo luogo, in termini di potenza, può offrire più di una semplice presa. Infatti, la Wallbox può fornire una potenza che varia tra 2,4 kW e 22 kW dandoti la possibilità di recuperare fino a 150 km di autonomia/h di carica! Una spina classica è solo 15 km di autonomia/h di carica con una potenza di 2,4 kW.

Nonostante tutti i suoi vantaggi, la Wallbox soffre ancora di alcuni punti negativi. A cominciare dalla sua installazione! Dopotutto, dovete ricorrere ai servizi di un tecnico certificato. Questo significa spese aggiuntive. E se non avete il vostro parcheggio, potreste dover pagare dei costi aggiuntivi!

Presa domestica

Se confrontiamo la presa domestica con la Wallbox, possiamo dire che offre ancora alcuni punti positivi! Ti fa risparmiare denaro. Può essere molto adatto per i proprietari di auto elettriche che non guidano molto. In una notte, la carica accumulata permetterà loro di fare un viaggio di 150 km il giorno dopo.

Lo svantaggio principale della spina domestica è probabilmente la sua resistenza per un lungo periodo di tempo. È imperativo controllare questo aspetto per evitare il verificarsi di incidenti come gli incendi, per esempio. Il secondo punto debole della presa classica rispetto alla Wallbox è il tempo di ricarica che è davvero notevole!

Verdict

Tra la presa domestica e la Wallbox, queste due soluzioni sono efficaci per ricaricare il tuo veicolo elettrico. Tuttavia, se non si guida molto e non si ha fretta, la spina domestica può andare bene. D'altra parte, se sei un guidatore frequente, allora il Wallbox è molto pratico.

Perché comprare una Wallbox?

Per ricaricare la sua auto elettrica in tutta sicurezza

Quando scegliete una Wallbox per caricare la vostra auto elettrica, state scegliendo la sicurezza! Infatti, nella maggior parte dei casi, una Wallbox è dotata di sistemi di protezione che evitano problemi come i cortocircuiti. E una Wallbox installata nella vostra casa vi impedisce di andare in luoghi dove la sicurezza non è sempre garantita in certi momenti.

Per le sue varie possibilità di programmazione

Il Wallbox è anche molto interessante in quanto può suggerire diverse programmazioni e opzioni. Tra questi, ci sono quelli che permettono di controllare il dispositivo a distanza, di regolare la potenza, di bloccare l'accesso, di memorizzare alcune informazioni di consumo o di programmare l'inizio e l'arresto della carica.

Per risparmiare tempo

La Wallbox è il modo per caricare un modello di veicolo elettrico a casa in tempo record. Questo dipenderà da diversi parametri (potenza della stazione di ricarica, capacità della batteria dell'auto, ecc.), ma in generale ci vogliono solo poche ore perché il tuo veicolo sia completamente carico e pronto a guidare di nuovo!

Per il comfort di utilizzo

Con la Wallbox, dite addio alle interminabili ore in cui dovevate aspettare il vostro turno in una stazione di ricarica pubblica. In qualsiasi momento, potete "fare il pieno" senza lasciare la vostra casa. Inoltre, il Wallbox è molto facile da usare. È semplice: si fa esattamente la stessa cosa quando si collega un qualsiasi apparecchio elettrico.

Per ridurre il tempo di ricarica

L'uso di una Wallbox permette anche di ridurre notevolmente il tempo di ricarica. Per avere un'idea chiara di questo, la Renault ZOÉ, per esempio, ha una seconda presa che permette al suo proprietario di caricarla in tempo record con corrente continua. In soli 30 minuti, l'auto può recuperare 150 km di autonomia, il che non è poco!

Le migliori marche di wallbox

A nostro parere, le migliori marche diwallbox nel 2022 sono :

Wallbox
Legrand
Morec
Schneider
Hager

Questo marchio offre soluzioni di ricarica per auto elettriche. È uno dei leader in questo campo. È pienamente convinto che l'energia debba essere utilizzata in modo più intelligente. Per questo ha sviluppato l'applicazione myWallbox, che permette all'utente di ricaricare il suo veicolo in modo "intelligente" utilizzando un dispositivo mobile.

Il marchio di origine tedesca è stato fondato nel 1865. Ha iniziato la sua attività nel settore della porcellana, ma nel corso degli anni il marchio è diventato un esperto in installazioni elettriche domestiche. I suoi prodotti sono riconosciuti per la loro qualità e le loro prestazioni. Ha anche guadagnato una certa reputazione per la progettazione di stazioni di ricarica elettrica per i professionisti, come la sua spina Green'Up!

Il marchio è uno dei migliori nel settore delle stazioni di ricarica elettrica. Si distingue dalla concorrenza offrendo soluzioni innovative e pratiche per rendere la vita degli utenti il più semplice possibile. Inutile dire che la qualità dei suoi prodotti è sempre al top!

Questo marchio è rinomato per la fabbricazione di apparecchiature elettriche per uso privato e professionale. È il caso, per esempio, delle sue stazioni di ricarica per auto elettriche! È particolarmente noto per il suo terminale EVlink Fast Charge. Una soluzione di ricarica più complessa che fa risparmiare molto tempo.

Questo è un marchio tedesco che è stato fondato nel 1955. Non è più un nome familiare nel settore dell'installazione elettrica. Il suo sviluppo si basa in gran parte sull'innovazione. Tuttavia, non è stato fino al 2018 che Hager ha iniziato a progettare soluzioni di ricarica grazie alla sua collaborazione con uno dei giganti dell'industria automobilistica: Audi. Non è quindi un caso che oggi sia considerato un punto di riferimento nel campo delle cassette a muro.

Qual è il prezzo wallbox

Il diagramma qui sotto vi aiuterà a farvi un'idea dei prezzi tipici per ogni fascia di prezzo (entry-level, mid-range e high-end).

Tuttavia, più costoso non significa necessariamente migliore.

Vi consigliamo quindi di consultare sempre la nostra classifica prima di decidere, piuttosto che affidarsi ciecamente alle fasce di prezzo.

Entry-level
da 200 € a 500 €
Mid-range
da 500 € a 700 €
High-end
più di 700 €
Diagramma della gamma di prezzi

Suggerimenti

Trovare il posto giusto

All'interno o all'esterno della tua casa, la scelta è tua quando si tratta di installare una stazione di ricarica. Qualunque sia la sua posizione, cerca di proteggere la tua wallbox dal contatto con qualsiasi cosa estranea che potrebbe danneggiarla. È meglio installare il punto di ricarica vicino al pannello elettrico di una casa per facilitare la connessione.

Considera l'installazione di una linea dedicata per la tua wallbox

In linea di principio, una stazione di ricarica per veicoli deve essere collegata al suo pannello elettrico per funzionare correttamente. L'aggiunta di questo wallbox ha spesso degli svantaggi tecnici. Le vostre installazioni sono esposte al rischio di sovraccarico elettrico. La soluzione migliore è quella di creare una nuova linea dedicata esclusivamente alla tua stazione di ricarica.

Scoprire gli aiuti statali per l'installazione

Per contrastare i danni causati dal cambiamento climatico, l'uso di un veicolo elettrico è un'alternativa sostenuta dallo Stato. Il governo e le sue agenzie possono ridurre il costo dell'installazione di un wallbox offrendovi una serie di aiuti finanziari. Scegli un'offerta corrispondente al tuo stato: bonus ADVENIR, credito d'imposta, IVA 5,5% e aiuti locali.

Pulire regolarmente la sua scatola a muro

Per garantire la longevità della vostra cassetta da parete, si raccomanda di ispezionare il suo stato esterno e di effettuare la manutenzione. Come semplice utente, la pulizia regolare della stazione di ricarica è di sua competenza. Qualche colpo con un panno umido è tutto ciò che serve per far risplendere di nuovo il vostro wallbox. Evitare l'uso di acqua e prodotti chimici.

Proteggi la tua cassetta a muro dalle intemperie

La posizione della vostra wallbox determina la manutenzione necessaria e la frequenza della manutenzione. Se è collocato all'esterno della vostra casa, richiede un alto livello di protezione dagli elementi. Le stazioni di ricarica non sono compatibili con l'acqua e le temperature molto basse. Queste condizioni climatiche creano condensa sul dispositivo.

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

Come scegliere la tua cassetta a muro?

Concentra la tua scelta di wallbox su un modello di stazione di ricarica compatibile con il tuo veicolo elettrico. Se questo è il criterio principale, si dovrebbe anche guardare la potenza di carica della wallbox. È essenziale che il punto di ricarica sia all'altezza delle vostre esigenze quotidiane in termini di viaggi in auto.

Come installare un wallbox?

Secondo la legislazione vigente, l'installazione di una stazione di ricarica deve essere affidata a un professionista certificato IRVE. Accanto a questo obbligo legale c'è la necessità assoluta di controllare la conformità delle vostre installazioni elettriche domestiche. È meglio scegliere una posizione fuori casa in modo che la stazione di ricarica non sia influenzata dal maltempo.

Qual è il tempo medio di ricarica di un'auto elettrica?

Le wallbox collegate alle installazioni elettriche domestiche variano in potenza da 3,7 a 22 kW. Possono fornire un tempo di carica tra 5,5 ore e 27 ore per batterie da 20 a 100 kWh. Al contrario, le stazioni di ricarica pubbliche hanno una potenza massima di 50 kW con un tempo di ricarica ridotto.

Qual è l'amperaggio ideale per una wallbox?

L'amperaggio di una stazione di ricarica è un indicatore che viene utilizzato per aumentare o diminuire l'autonomia di una batteria. Più alto è l'amperaggio della tua wallbox, più breve è il tempo di ricarica del tuo veicolo elettrico. Puoi scegliere tra una wallbox monofase da 16 o 32 ampere e una wallbox trifase da 32 ampere.

Fonti

Nota: Qui sotto ci sono alcune delle fonti che abbiamo consultato per scrivere questo articolo. I link ad altri siti non sono aggiornati continuamente. È quindi possibile che un link non venga trovato. Si prega di utilizzare un motore di ricerca per trovare l'informazione desiderata. Vedere di più

Aggiornamenti

1 febbraio 2022 : Traduzione di questa guida all'acquisto dal nostro partner meilleurtest.fr

Vedere di più
La nostra selezione
Schneider Electric EVH2S7P04K EVlink Wallbox 9
Schneider Electric EVH2S7P04K EVlink Wallbox
Stazione di ricarica Morec EV AC 10
Stazione di ricarica Morec EV AC
Wallbox Pulsar Plus 11
Wallbox Pulsar Plus
Legrand 059000 Green'up Premium 12
Legrand 059000 Green'up Premium

Lecteurs

Ogni mese aiutiamo più di 1 000 000 di persone a comprare meglio e in modo più intelligente

Copyright © 2022 - Fatto con da sceltetop.com

Le tue recensioni e guide all'acquisto 0% di pubblicità, 100% indipendenti!