I migliori amplificatori hifi 2022

Per assemblare un sistema hi-fi, avrete bisogno di un amplificatore. Tutto ciò che usi per ascoltare la tua musica si collega a questo dispositivo che poi alimenta gli altoparlanti e controlla il volume. Se vuoi comprarne uno, ci sono alcune cose da considerare, che ti invitiamo a scoprire in questa guida agli amplificatori Hifi.

Yamaha MusicCast RN803D nero 1
9/10

Miglior rapporto qualità/prezzo

Yamaha MusicCast RN803D nero

Il miglior amplificatore hi-fi nel 2021

Ancora una volta, il marchio Yamaha ci dimostra che possiamo contare su di esso quando si tratta di apparecchiature audio. Infatti, questo amplificatore hifi è uno dei prodotti di punta dell'azienda tecnologica giapponese.

790 € su Boulanger

Datti i mezzi per godere di una qualità del suono di prima classe con questo amplificatore hifi di Yamaha, un riferimento importante nel settore della tecnologia audio. Versatile e facile da usare, questo amplificatore ha tutto. Questo dispositivo è dotato di tecnologia Top-ART, che assicura una riproduzione sonora di qualità ineguagliabile a bassissima impedenza. Inoltre, la tecnologia YPAO assicura che il suono sia sempre preciso. Yamaha ha progettato un amplificatore iperconnesso che è compatibile con la rete MusiCast, Deezer e molte altre piattaforme.
In breve, quando si tratta di prestazioni sonore, è difficile battere questo modello Yamaha a questo prezzo. Notate anche la presenza di connettività Bluetooth e Airplay in modo da poter collegare i vostri dispositivi mobili. Puoi usare questo amplificatore per un sistema home cinema o un giradischi. Devi anche sapere che questo dispositivo è garantito per 2 anni, una garanzia che può essere estesa a 5 anni per altri 79 euro.

Sony STR-DH190 Nero 2
7/10

Miglior rapporto qualità/prezzo

Sony STR-DH190 Nero

Il miglior amplificatore hifi entry-level

Sony ti offre un amplificatore hifi a un prezzo imbattibile. Versatilità, precisione e design sobrio, questo dispositivo piacerà a tutti coloro che amano i buoni suoni.

249 € su Boulanger

Sony è uno dei pionieri dell'industria audio. Il marchio è all'altezza della sua reputazione con questo amplificatore, che dà un suono molto preciso. Apprezzerete la grande varietà di fonti con la presenza di un ingresso/uscita phono, 3 ingressi e un ingresso/uscita analogica. Notate anche che incorpora la tecnologia Bluetooth, aumentando le vostre possibilità di connettività. Questo dispositivo ha un selettore A+B che ti permette di riprodurre la tua musica in due stanze diverse.
Con il suo design semplice e ben studiato, questo dispositivo si adatta a qualsiasi arredamento, non importa in quale stanza sia installato. Come altri prodotti Sony, questo amplificatore è molto facile da usare. Infine, dovete sapere che il produttore offre una garanzia di 2 anni, estendibile per una somma di 39 euro. Tutto sommato, il Sony STR-DH190 Hi-Fi Amplifier ha tutte le caratteristiche essenziali per permettervi di godere delle vostre canzoni e spettacoli preferiti.

MARANTZ PM5005 NERO 3
9/10

Migliore fascia alta

MARANTZ PM5005 NERO

Il miglior amplificatore hifi di fascia alta

Con questo amplificatore hi-fi, potrete beneficiare della tecnologia della corrente reattiva che caratterizza i prodotti Marantz. Apprezzerete la modalità a basso consumo e la funzione di spegnimento automatico.

2 189 € su Darty

Approfittate di un amplificatore che utilizza una tecnologia che permette un'elaborazione del segnale eccezionalmente veloce e precisa. Con questa unità, è possibile collegare due coppie di altoparlanti funzionanti insieme (A+B) o separatamente (A o B). L'uso della corrente reattiva assicura che l'amplificatore di potenza sia insensibile ai carichi difficili degli altoparlanti e soddisfa i requisiti delle registrazioni SACD.
Se state usando una sorgente analogica o digitale con ingressi a due canali o multicanale, godrete sempre di un alto livello di qualità del suono. Questo dispositivo riproduce il suono originale con una distorsione minima. Infine, dovete sapere che questo dispositivo è garantito per 2 anni, compresi 5 anni di disponibilità di pezzi di ricambio.

Denon DRA-800H Nero 4
8/10

Una scelta eccellente

Denon DRA-800H Nero

Eccellente amplificatore hifi

Se volete comprare un amplificatore hi-fi che sia facile da installare e utilizzare, gli ingegneri della Denon hanno progettato questo modello per soddisfare questi criteri.

729 € su Fnac

Gli ingegneri di Denon hanno tirato fuori tutte le fermate con questa unità. Fornendo una potenza di 2x 100 W sotto 8 ohm, riproduce un suono che permette una condizione di ascolto ad alta fedeltà. Questo amplificatore ha gli ingressi essenziali, sia analogici che digitali, più 5 ingressi e un'uscita HDMI per poterlo collegare a uno schermo 4K UltraHD, OLED e QLED. Con questo amplificatore stereo Denon, avrete accesso a tutte le piattaforme di musica online tra cui Deezer e Spotify.
Facile da installare e configurare, lo padroneggerete facilmente, soprattutto perché il manuale utente è chiaro e preciso. Infine, devi sapere che il produttore offre una garanzia di 2 anni se scegli questo dispositivo.

Guida all'acquisto • agosto 2022

il miglior amplificatore hifi

Qualche esigenza specifica?

Il miglior amplificatore hi-fi nel 2021

Il miglior amplificatore hifi entry-level

Il miglior amplificatore hifi di fascia alta

Eccellente amplificatore hifi

La tua guida : Samuel

Valuta questa guida all'acquisto :
4.9/56 voti

Valutando questa guida all'acquisto, ci stai aiutando a premiare i nostri migliori scrittori. Grazie!

Tabella di comparazione del il miglior amplificatori hifi

IL TOP DEL TOP NON COSTOSO IL TOP DELLA GAMMA ECCELLENTE
Yamaha MusicCast RN803D nero 5
9/10
Sony STR-DH190 Nero 6
7/10
MARANTZ PM5005 NERO 7
9/10
Denon DRA-800H Nero 8
8/10
LA NOSTRA SELEZIONE
Yamaha MusicCast RN803D nero
Sony STR-DH190 Nero
MARANTZ PM5005 NERO
Denon DRA-800H Nero
Ancora una volta, il marchio Yamaha ci dimostra che possiamo contare su di esso quando si tratta di apparecchiature audio. Infatti, questo amplificatore hifi è uno dei prodotti di punta dell'azienda tecnologica giapponese.
Sony ti offre un amplificatore hifi a un prezzo imbattibile. Versatilità, precisione e design sobrio, questo dispositivo piacerà a tutti coloro che amano i buoni suoni.
Con questo amplificatore hi-fi, potrete beneficiare della tecnologia della corrente reattiva che caratterizza i prodotti Marantz. Apprezzerete la modalità a basso consumo e la funzione di spegnimento automatico.
Se volete comprare un amplificatore hi-fi che sia facile da installare e utilizzare, gli ingegneri della Denon hanno progettato questo modello per soddisfare questi criteri.
Dimensioni
55 x 22 x 45 cm
430 x 13,3 x 284 cm
440 x 10,5 x 370 cm
434 x 151 x 339 mm
Peso
14 kg
7 kg
6,7 kg
8,6 Kg
Garanzia
2 anni
2 anni
2 anni
2 anni
Consumo in funzione
250 W
230 W
110 W
220 W
Connessioni
Terminali per altoparlanti A / B, 2 uscite RCA, 2 ingressi coassiali, 2 ingressi ottici, 1 uscita subwoofer, 1 jack per cuffie, 1 ingresso CD RCA, 1 ingresso phono MM e/o MC, 3 ingressi di linea, 1 porta ethernet, 2 porte USB.
1 uscita preamplificatore esterno (pre-out), 1 ingresso preamplificatore esterno (main-in), 1 jack per cuffie, 1 ingresso phono MM e/o MC
6 ingressi audio, ingresso phono MM, 2 uscite audio, altoparlanti A/B, terminali a vite placcati in oro, 4 uscite per altoparlanti, uscita per cuffie da 6,35 mm
1 jack stereo da 3,5 mm, 2 x digitale ottico, 2 x antenna analogica per DAB+/FM, 1 x jack per cuffie stereo da 3,5 mm, 1 x analogico multiplo, 1 x USB -A, 5 x ingressi HDMI

Aiutaci a migliorare questa tabella:
Segnala un errore, richiedere l'aggiunta di una caratteristica alla tabella, o suggerire un altro prodotto. Grazie per la vostra gentilezza!

Guida all'acquisto - amplificatore hifi

Primary Item (H2)Sub Item 1 (H3)

Perché puoi fidarti di noi?

Perché puoi fidarti di noi
La nostra missione
Come sostenerci

NON accettiamo nessun post sponsorizzato o pubblicità.

Passiamo migliaia di ore ogni anno a studiare i principali siti specializzati, analizzando i prodotti di centinaia di marche e leggendo i feedback degli utenti per consigliarvi i migliori prodotti.

La nostra missione è quella di semplificare le vostre decisioni di acquisto.

Siamo un'azienda di recensioni di prodotti con un'unica missione: semplificare le tue decisioni di acquisto. La nostra ricerca e i nostri test aiutano milioni di persone ogni anno a trovare i migliori prodotti per le loro esigenze personali e il loro budget.

Siamo un piccolo team di geek e appassionati.

Per sostenerci puoi: usare i nostri link per fare i tuoi acquisti (che spesso ci fa guadagnare una piccola commissione), condividere i nostri articoli sui social network, o raccomandare il nostro sito sul tuo blog. Grazie in anticipo per il vostro sostegno!

Come scegliere amplificatore hifi

Se non sai da dove cominciare quando si tratta di trovare un amplificatore hifi di qualità e ti stai chiedendo quale tipo di amplificatore sarebbe meglio per te, ti spiegheremo le basi! Per fare questo, è necessario considerare i seguenti criteri.

#1 - Compatibilità

La compatibilità di un amplificatore hi-fi con gli altoparlanti stereo è di fondamentale importanza. Ci sono alcune cose da considerare per assicurarsi che si completino a vicenda. Questa compatibilità altoparlante/amplificatore comprende l'uscita di potenza di un amplificatore (quanti watt può fornire a ciascun canale di un segnale musicale) così come l'impedenza (misurata in ohm) e la sensibilità (dB). L'impedenza misura quanto duramente l'amplificatore pilota l'altoparlante. La sensibilità di un altoparlante, invece, misura la potenza di quell'altoparlante per un dato ingresso.
Il modo standard per misurare l'uscita di un amplificatore è quello di collegarlo a una resistenza di 8 ohm e misurare la potenza prima che la distorsione diventi troppo alta. Tuttavia, il carico elettronico di un altoparlante è molto più vario di una singola resistenza, quindi faremmo attenzione a non giudicare la potenza di un amplificatore semplicemente dalla potenza di 8 ohm.
Una migliore indicazione della muscolarità di un amplificatore è confrontare la sua uscita a 8 ohm con quella a 4 ohm. Un amplificatore ideale raddoppierebbe la sua uscita dimezzando l'impedenza. Anche se la maggior parte non raggiungerà questo risultato, più questo valore è vicino, meglio è. Anche se si può essere tentati di andare per l'amplificatore più potente che ci si può permettere, sarebbe meglio ottenere un diffusore più sensibile. Questo perché l'uscita di un amplificatore deve raddoppiare per corrispondere a un aumento di 3 dB della sensibilità dell'altoparlante.

#2 - Posizionamento

Avendo trovato una corrispondenza, si arriva alla prossima domanda: dove posizionare l'amplificatore hi-fi? La superficie su cui si trova il vostro amplificatore può influenzare notevolmente le sue prestazioni. Suggeriamo vivamente di collocarlo su un mobile dedicato all'hi-fi.
La vostra scelta del supporto non dovrebbe essere basata solo sull'aspetto. Materiali diversi hanno proprietà acustiche diverse, quindi tenete conto anche di questo. In generale, i ripiani in vetro tendono a incoraggiare il kit a suonare in avanti, mentre i supporti in legno tendono a dare un equilibrio più caldo e rotondo.
Tutta quella potenza sotto il cofano può alzare la temperatura di un bel po', quindi è anche importante dare all'amplificatore qualche centimetro di respiro dal muro o dal rack per evitare che si scaldi troppo.

#3 - Connessioni

Prima di posizionare il vostro amplificatore hi-fi con le spalle al muro, guardate il pannello posteriore per vedere quali opzioni avete per collegare sorgenti, diffusori aggiuntivi e aggiornamenti futuri. Tutti gli amplificatori hi-fi hanno ingressi RCA, che possono essere utilizzati per tutte le solite fonti: lettori musicali, lettori CD, ecc. Una di queste connessioni RCA è a volte un ingresso phono, progettato specificamente per essere collegato a un giradischi e gestire i livelli di segnale molto bassi e l'equalizzazione extra richiesta per tale sorgente.
Poi ci sono le connessioni XLR a 3 pin, che portano segnali audio bilanciati. Questi si trovano tipicamente in uno studio di registrazione e nella maggior parte dei prodotti audio di fascia alta. Rega è uno dei marchi che hanno optato per amplificatori solo analogici. Ma anche gli amplificatori hifi entry-level ora hanno un convertitore digitale-analogico (DAC) per aumentare la loro versatilità. Anche il Bluetooth si sta facendo sempre più strada nella lista delle caratteristiche di molti degli ultimi amplificatori hi-fi.
Per quanto riguarda le uscite, a volte c'è da aggiungere un subwoofer esterno per aggiungere peso sonoro a un sistema. Le uscite tape sono uscite fisse a livello di linea (cioè non influenzate dal controllo del volume dell'amplificatore) che inviano un segnale di livello massimo al kit collegato, di solito una piastra a cassette. Ma una delle uscite più comuni è un'uscita per cuffie da 3,5 mm o 6,3 mm per collegare le cuffie, e si trova spesso sul pannello frontale di un amplificatore hi-fi.

#4 - La classe di amplificazione

I produttori di amplificatori hifi spesso usano termini come classe A, classe B, classe A/B e classe D senza spiegarli. Essenzialmente, queste diverse classi di amplificatori sono un'abbreviazione del modo in cui funzionano certe combinazioni di circuiti. Non vogliamo addentrarci troppo nella spiegazione, ma brevemente, ecco cosa potete aspettarvi per ogni classe.
Gli amplificatori di classe A hanno una bassa distorsione, ma non sono buoni per pilotare altoparlanti sensibili. Gli amplificatori di classe B sono migliori nel pilotare gli altoparlanti, ma possono avere un tocco di distorsione. Un amplificatore di classe A/B è un modello ibrido che elimina gli svantaggi della classe A e B, ma può essere più costoso. Gli amplificatori di classe D sono piccoli, leggeri ed efficienti e sono tra i tipi più comuni di amplificatori disponibili oggi.

#5 - Peso

Quando si tratta di scegliere un amplificatore hifi, più pesante è meglio è. I componenti di buona qualità pesano un po'. Stiamo parlando di molto metallo qui, e più massicci sono i componenti, meglio suoneranno. Per esempio, prendete il Sonos Amp intorno ai 700€ che pesa 2kg e confrontatelo con il Cambridge Audio CXA61 che pesa 8kg, quindi 4 volte di più.
Non fraintendetemi: l'amplificatore Sonos non è male, ma non c'è dubbio che l'amplificatore Cambridge Audio suona meglio, soprattutto a causa dei componenti interni. Il peso non è tutto, ma può darvi un'idea se l'amplificatore che state comprando è adatto o meno.

Quali sono le caratteristiche di un amplificatore hi-fi?


Dispositivo destinato all'uso domestico, più precisamente all'ascolto della musica, l'amplificatore hifi ha una funzione di preamplificazione e una funzione di amplificazione di potenza. Ha solo connessioni audio analogiche. In generale, l'amplificatore Hi-Fi ha solo due amplificatori incorporati. Questi forniscono una configurazione di altoparlanti a due canali, sinistro e destro. Non fa alcuna elaborazione o decodifica del suono surround.

Gli amplificatori Hi-Fi hanno alcune caratteristiche opzionali che sono le stesse degli amplificatori home cinema. Infatti, alcuni amplificatori hifi offrono anche un'opzione audio multi-room senza fili. Molti amplificatori hi-fi offrono un'uscita preamplificatrice per subwoofer. Questo vi permette di utilizzare degli altoparlanti principali compatti. È possibile combinarli con un subwoofer per riprodurre le frequenze estremamente basse.

Ci sono anche amplificatori Hi-Fi che includono connettività Ethernet e Wi-Fi. Questo rende possibile l'accesso ai servizi di streaming musicale o a un dispositivo di rete locale.

Con gli amplificatori di fascia alta che offrono connessioni A/B, si possono collegare fino a 4 altoparlanti. Alimentati dagli stessi due amplificatori, destro e sinistro, gli altoparlanti "B" o terzo e quarto canale rispecchiano gli altoparlanti principali. Naturalmente, metà della potenza va a ciascun altoparlante, e questo viene fatto senza tagliare l'alimentazione a questi due amplificatori principali.

Oltre a questo, ci sono amplificatori hifi che hanno interessanti opzioni extra come la connettività video per soddisfare gli utenti. Alcuni offrono anche una connessione per le cuffie.

I diversi tipi di amplificatori hifi

Se avete mai guardato la scheda tecnica di un amplificatore hi-fi, una delle cose che potete aver notato è la classe dell'amplificatore, di solito designata da una lettera. Le classi più comuni di amplificatori nell'home audio sono Classe A, A/B, D, G e H. Queste classi non sono semplici sistemi di classificazione, ma descrizioni della topologia dell'amplificatore, cioè come funzionano ad un livello base. Quindi, quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ogni classe Hi-Fi? Vi spieghiamo tutto.

Amplificatore Hifi di classe A

Rispetto alle altre classi di amplificatori che descriveremo, gli amplificatori hifi di classe A sono dispositivi relativamente semplici. Il principio che definisce il funzionamento della classe A è che tutti i dispositivi di uscita di un amplificatore devono essere conduttivi per tutto il ciclo di 360° di una forma d'onda.
Due dispositivi di uscita compiono il ciclo completo di 360°. Uno porterà la carica positiva del ciclo, mentre l'altro gestisce il ciclo negativo. Il vantaggio principale di questa disposizione è la bassa distorsione, poiché le armoniche di ordine pari sono annullate.
A causa degli attributi positivi associati al funzionamento della classe A, è considerato il gold standard per la qualità audio in molti circoli audiofili. Tuttavia, c'è uno svantaggio significativo in questa configurazione: l'efficienza. Il requisito dei progetti di classe A di avere tutti i dispositivi di uscita che conducono in ogni momento comporta un considerevole spreco di energia, che alla fine viene convertita in calore.

Amplificatore hifi di classe B

Mentre tutte le connessioni di uscita di un amplificatore di classe A conducono un carico al 100% del tempo, gli amplificatori hifi di classe B utilizzano una disposizione push & pull in modo che solo la metà dei dispositivi di uscita stanno conducendo in qualsiasi momento.
Di conseguenza, gli amplificatori di classe B sono significativamente più efficienti delle loro controparti di classe A. A causa della sua efficienza relativamente alta, la classe B è stata usata in alcuni amplificatori hi-fi professionali e domestici.
Nonostante la loro ovvia forza, la stragrande maggioranza degli amplificatori hifi di classe B sul mercato soffre di quella che è nota come distorsione da crossover. La distorsione di crossover è un problema di ritardo nel trasferimento tra i dispositivi che gestiscono le parti positive e negative della forma d'onda. Inutile dire che questa distorsione è abbastanza udibile.

Amplificatore hi-fi di classe A/B

La classe A/B, come si potrebbe dedurre, combina il meglio della classe A e della classe B per creare un amplificatore hifi senza gli svantaggi di entrambi. Grazie a questa combinazione di punti di forza, gli amplificatori di classe A/B dominano ampiamente il mercato dei consumatori.

Amplificatore hi-fi di classe H e G

Né gli amplificatori di classe G né i modelli di classe H sono ufficialmente riconosciuti. Invece, sono variazioni dei modelli di classe A/B, che usano rispettivamente la commutazione su binario di tensione e la modulazione su binario. In entrambi i casi, in condizioni di bassa domanda, il sistema utilizza una tensione ferroviaria inferiore a quella di un amplificatore di classe A/B.
Questo riduce significativamente il consumo di energia. Quando si verificano condizioni di alta potenza, il sistema aumenta dinamicamente la tensione della rotaia per gestire i carichi di alta ampiezza. Quindi qual è l'aspetto negativo? In una parola, è il costo.

Amplificatori hifi a transistor o a valvole?

Amplificatori hifi a transistor

Gli amplificatori hi-fi a transistor si affidano interamente al circuito elettrico per fare il lavoro. Questo circuito è sempre interno e generalmente non può essere modificato dall'ascoltatore. Il suono di questi amplificatori tende generalmente ad essere un po' più neutro ed equilibrato, con un'enfasi sui dettagli nitidi, anche se ci sono molte eccezioni.

Amplificatori a valvole hifi

Gli amplificatori a valvole sono semplicemente diversi. Trasmettono il loro segnale elettrico a tubi a vuoto di vetro prominenti, che di solito sono visibili all'ascoltatore e possono essere cambiati per la personalizzazione del suono in un processo chiamato tube rolling. Il suono che passa attraverso questi tubi è modificato da un processo noto come emissione termoionica. In generale, le valvole producono un suono caldo, ricco e caratteristico che si preoccupa meno di essere realistico e più di evidenziare certe parti dello spettro delle frequenze.

Verdict

Questi 2 tipi di amplificatori hi-fi differiscono nel modo in cui elaborano il suono. Quindi la scelta del tipo dipende meno da quanto si spende, dato che ci sono esempi di entrambi i tipi in tutte le fasce di prezzo, ma più dal tipo di suono che si sta cercando. In ogni caso, gli amplificatori hifi a transistor sono generalmente più comuni di quelli a valvole.

Perché comprare un amplificatore hi-fi?

Prestazioni superiori

Naturalmente, il vantaggio principale di un sistema hi-fi è la performance. Un amplificatore hi-fi riproduce il suono del CD o della traccia digitale più accuratamente di un sistema Lo-Fi. C'è meno distorsione del suono che con un sistema Lo-Fi, con meno suoni indesiderati come crepitii e pops. La gamma di frequenze che l'amplificatore invia agli altoparlanti corrisponde più da vicino alle frequenze codificate sul CD o MP3. Quindi il suono non è solo ricco. È esattamente ciò che l'autore o il produttore della canzone intendevano.

Buona qualità del suono

Tutti i componenti di un sistema audio influenzano la sua qualità hi-fi. La maggior parte delle opzioni di fascia alta hanno anche cavi di qualità, altoparlanti e fonti di suono ad alta risoluzione. L'amplificatore è il centro di questo sistema: amplifica il segnale della fonte sonora per essere ascoltato sull'altoparlante.

Una buona configurazione

Un altro vantaggio è la configurazione del sistema hi-fi. Gli amplificatori hi-fi sono di solito parte di sistemi audio plug-in-play, costituiti da apparecchiature monouso. Con questo tipo di design, è facile aggiungere e rimuovere componenti secondo necessità, o riconfigurare l'intero sistema. È anche facile da risolvere in un sistema plug-in-play.

Una buona qualità distintiva

Gli amplificatori Hi-Fi hanno anche qualità distintive a seconda dell'azienda o della persona che li ha realizzati. I produttori sono noti per le loro specifiche firme sonore. Con gli amplificatori hi-fi, è possibile scegliere un modello di un produttore che si concentra su voci chiare, bassi che scuotono la stanza o qualsiasi cosa si adatti all'utente.

Spazio di miglioramento

Mentre la maggior parte dei sistemi audio di consumo Lo-Fi sono pensati per essere installati e dimenticati, i sistemi hi-fi offrono molto spazio per aggiungere aggiornamenti su tutta la linea. Diversi add-on e componenti possono espandere il profilo sonoro del sistema, migliorare aree meno soddisfacenti e persino aggiungere nuove caratteristiche al sistema. Questo riduce anche la necessità di un massiccio investimento iniziale. Si può ottenere un sistema decente e diffusori economici anche all'inizio, e una volta che il sistema si è dimostrato valido, è facile ottenere diffusori migliori e aggiungere altre parti al setup.

Suggerimenti

Optate per un amplificatore hifi con DAC integrato.

Diciamo che stai ascoltando audio digitale, come la musica in streaming da Spotify. Questa musica esiste solo come codice sul vostro computer o telefono, e ovviamente non potete sentire il codice. Per convertire questo codice in un vero segnale udibile, è necessario un convertitore digitale-analogico o DAC. Questo convertirà il segnale nel modo più pulito ed efficiente possibile, permettendogli di essere amplificato. È abbastanza possibile ottenere un amplificatore stereo con un DAC incluso, il che significa che tutto quello che devi fare è collegarlo alla tua sorgente con il cavo giusto.

Un amplificatore hi-fi integrato è meglio.

Gli amplificatori incorporati sono noti per la loro potenza e il loro suono elevato, poiché possono alimentare gli altoparlanti. Inoltre, gli altoparlanti integrati sono anche flessibili, poiché accettano rapidamente una varietà di ingressi: giradischi, lettore CD e lettore di musica in rete, tra gli altri.

Preferite un'installazione parallela.

Per rendere la vita il più semplice possibile, la maggior parte delle persone mette le scatole della stessa impedenza in un circuito parallelo. Se lo fai, è solo una questione di dividere quell'impedenza per il numero di altoparlanti. Prendete il valore ohmico degli altoparlanti e dividetelo per il numero di altoparlanti. Se avete quattro altoparlanti valutati a 16 ohm, avrete bisogno di 16/4 per ottenere la valutazione complessiva di 4 ohm.

Usare cavi di qualità.

I cavi non sono solo importanti, sono essenziali. Di solito sono l'ultima cosa che si considera, quando in realtà sono la prima cosa che si dovrebbe guardare. Dopo tutto, i cavi spostano l'energia e i segnali necessari da un posto all'altro. Se hai cavi di scarsa qualità, anche il tuo segnale sarà scarso. Un cavo fatto con materiali di alta qualità e ben schermato manterrà il segnale musicale dalla degradazione.

Abbiate cura del vostro amplificatore hi-fi.

Per mantenere i suoi diffusori in buono stato, stringa periodicamente le viti delle unità di azionamento. Non c'è bisogno di attrezzature fantasiose per questo, solo un normale cacciavite e una mano attenta. Questo ridurrà l'interferenza delle vibrazioni indesiderate. Un sistema sarà buono solo quanto il suo anello più debole, quindi tenete pulite le vostre connessioni.

DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

Qual è il miglior amplificatore hifi?

Il miglior amplificatore hi-fi dipende dalle tue esigenze e dal tuo budget. Leggi la nostra guida all'acquisto per scoprire quali sono i prodotti migliori al momento.

Qual è la differenza tra un amplificatore hi-fi e un ricevitore A/V?

Questa distinzione è in realtà abbastanza semplice. Gli amplificatori hi-fi hanno due canali: uno sinistro e uno destro. Un ricevitore A/V, d'altra parte, ha cinque o più canali ed è progettato per alimentare un'installazione home cinema con suono surround. Questo significa che non dovreste comprare un ricevitore A/V se pensate di usare più di due altoparlanti e un subwoofer. Semplicemente non sarà in grado di alimentare il tuo sistema di home cinema.

Cos'è un preamplificatore?

Il lavoro dei preamplificatori è quello di prendere il segnale audio a basso livello dalla tua sorgente musicale e prepararlo per il prossimo stadio di amplificazione. Alcune unità come i lettori di rete hanno un preamplificatore incorporato, quindi non c'è bisogno di aggiungerne uno al tuo setup.

Gli amplificatori hifi funzionano con la connettività wireless?

Dato il modo in cui ascoltiamo la musica e altri file audio senza fili in questi giorni, non è sorprendente che i produttori hanno costruito Bluetooth e Wi-Fi negli amplificatori hi-fi. Ciò che è meno comune sono gli amplificatori collegati al Wi-Fi, che ti permettono di trasmettere direttamente alla tua rete wireless.

Come si risolve un problema di volume o di potenza intermittente?

Questo è uno dei problemi più gravi e frustranti che si possono incontrare con un amplificatore hi-fi, poiché è molto difficile da diagnosticare e da riparare. Il vostro amplificatore hi-fi potrebbe funzionare bene ma avere un improvviso calo di volume o addirittura spegnersi completamente. Poi comincia a funzionare di nuovo. Questo potrebbe essere il primo segno di un tubo alla fine della sua vita. Tuttavia, potrebbe anche essere un segno di qualcos'altro. Prova a testare con un vecchio tubo originale e vedi se questo risolve il problema.

Fonti

Nota: Qui sotto ci sono alcune delle fonti che abbiamo consultato per scrivere questo articolo. I link ad altri siti non sono aggiornati continuamente. È quindi possibile che un link non venga trovato. Si prega di utilizzare un motore di ricerca per trovare l'informazione desiderata.
  1. Guida all'acquisto dell'amplificatore: come scegliere un amplificatore HiFi?, Boulanger.com
  2. Scegliere l'amplificatore audio - I consigli degli esperti della Fnac, Fnac.com
  3. Quale amplificatore audio/video scegliere nel 2020?, Materiel.net
  4. Guida all'acquisto di Materiel.net, Hifi-video.fr
  5. Scegliere l'amplificatore, Fillion.ca
  6. Come scegliere l'amplificatore stereo hi-fi, Kitchenbathroomradio.co.uk
  7. L'ultima guida all'acquisto di amplificatori stereo per l'audio domestico, Electronics-tutorials.ws
  8. Classi di amplificatori e classificazione degli amplificatori, Groovywax.com
  9. Guida all'acquisto di un amplificatore Hifi, Cambridgeaudio.com
  10. Quale amplificatore dovrei scegliere? Guida per principianti agli amplificatori Hi-Fi, Themasterswitch.com
  11. Alta fedeltà Hifi Amplificatori CD Altoparlanti k7 Sistemi Hi-Fi, son-video.com
  12. I migliori amplificatori Hifi: top 2020 modelli testati ..., on-mag.fr
  13. I migliori amplificatori Hifi per meno di €1500: top 2021 modelli testati ..., on-mag.fr
  14. Attrezzature Hifi e Home Cinema - Nuovo, Offerte, Vendite ..., toponil-hifi.com
  15. Amplificatori HIFI - Amplificatori a valvole e transistor ..., portier-hifi.ch
  16. "[VENDUTO] Nuprime STA 9: la coppia 720€!" - 30117861 - su ..., homecinema-fr.com
  17. Amplificatori Audio/Video | Notizie, recensioni e guide all'acquisto - The ..., lesnumeriques.com
  18. Amplificatore audio - Wikipedia, fr.wikipedia.org
  19. Amplificatori ad alta fedeltà, amplificatori di potenza ..., hifi-vintage-audiophile.fr
  20. Il forum indipendente di hifi e audiofili, forum-hifi.fr
  21. Amplificatore Hifi | Boulanger, boulanger.com
  22. Hifi / Home Cinema - Comprare Hifi / Home Cinema al miglior prezzo, materiel.net
  23. Amplificatore Hifi Yamaha MusicCast RN803D NERO | Boulanger, boulanger.com
  24. Auna 10008980 Amplificatore Hifi : Test, Recensioni e Consigli, audiodidacte.fr
  25. Riparazione HIFI : Amplificatore, audio-retro.com
  26. Amplificatori Hi-Fi (1.063 prodotti) - Audiofanzine, fr.audiofanzine.com
  27. Amazon.co.uk : Amplificatore Hifi Yamaha, amazon.co.uk
  28. Pacchetto amplificatore Home Cinema + altoparlanti - Consegna gratuita, darty.com
  29. Amplificatore Hifi per professionisti (aziende ..., ldlc-pro.com
  30. Hifi amplificatore stereo pioneer sa 301 - Comprare/Vendere Hifi ..., ubaldi.com
  31. Amplificatore audio - Cdiscount, cdiscount.com
  32. Amazon.co.uk : amplificatore hifi, amazon.co.uk
  33. Amplificatore hifi, amplificatore dac integrato, miglior amplificatore hifi ..., sonorplus.com
  34. HIFI STEREO - Passion Home Cinema, passionhomecinema.fr
Vedere di più

Aggiornamenti

1 febbraio 2022 : Traduzione di questa guida all'acquisto dal nostro partner meilleurtest.fr

Vedere di più
La nostra selezione
Yamaha MusicCast RN803D nero 9
Yamaha MusicCast RN803D nero
Sony STR-DH190 Nero 10
Sony STR-DH190 Nero
MARANTZ PM5005 NERO 11
MARANTZ PM5005 NERO
Denon DRA-800H Nero 12
Denon DRA-800H Nero

Lecteurs

Ogni mese aiutiamo più di 1 000 000 di persone a comprare meglio e in modo più intelligente

Copyright © 2022 - Fatto con da sceltetop.com

Le tue recensioni e guide all'acquisto 0% di pubblicità, 100% indipendenti!